Ogni anno 300.000 persone muoiono di infarto prima di arrivare in ospedale; il 10% muore nel giro di 3 giorni, e tra quelli che sopravvivono 1 su 5 avrà un altro attacco nel giro di 4 anni. Nonostante ciò, il cuore è l’organo principale dell’apparato circolatorio, è il più delicato (pesa solo 300 g) ma è anche il più resistente perché è costituito dalle fibre più resistenti dell’organismo.

La causa più comune dell’insufficienza cardiaca congestizia sono le cardiopatie coronariche (che causano blocchi che uccidono le cellule muscolari) e l’ipertensione (che ingrossa il muscolo cardiaco). Le ricerche hanno permesso inoltre di avere una migliore comprensione delle cardiopatie coronariche (Arteriosclerosi, Aterosclerosi, Angina e Cardiopatie coronariche) e dell’ipertensione e ora è possibile prevenirle.

L’obiettivo del Centro Medico Michelangelo è quello di puntare alla sensibilizzazione dei nostri pazienti focalizzando l’importanza di un corretto stile di vita e di un regolare programma di prevenzione che contrasti efficacemente i fattori di rischio per lo sviluppo delle patologie cardiovascolari che rappresentano una delle maggiori cause di mortalità.

Leggi di più